Studio Pro.Gea

di Marco Novo Geologo

Tel e fax: 0161 842055

Cell: 348 2443334

 

marco.novo@studioprogea.com

​marco.novo@geologipiemonte.it

Studio Pro.Gea

di Marco Novo Geologo

Via Carducci, 15 - 13044 Crescentino (VC


Curriculum Vitae


Formazione universitaria

Diploma di maturità presso il Liceo Scientifico Newton di Chivasso
Diploma di Laurea in Scienze Geologiche conseguito nella sessione estiva 1988 all’Università di Torino con voto finale 106/110 e tesi sviluppata attraverso uno studio geologico e petrografico di un settore della Valle d’Aosta meridionale.

Abilitazione all’esercizio della professione di Geologo conseguita a Genova nella sessione autunnale 1989.
Iscrizione all’Ordine Nazionale dei Geologi nel giugno 1990..

Tesi di laurea

La tesi (Relatore Prof. Renato Nervo e correlatore Dott. Ugo Pognante), ha previsto uno studio geologico comprendente rilevamento di terreno e analisi petrografiche di laboratorio della Valle di Champorcher e delle valli tributarie in destra orografica sino alla dorsale M. Marzo-Rosa dei Banchi (confine amministrativo con il Piemonte) e allo spartiacque con la Valle di Cogne. Complessivamente, in collaborazione con il collega di rilevamento Secondo Accotto, autore di una tesi complementare a questa, è stata prodotta una carta geologica alla scala 1: 10.000 su una superficie di circa 70 kmq.
I risultati del lavoro prodotto possono essere riassunti nei seguenti punti:
a) Redazione di Cartografia Geologica di dettaglio
Il rilevamento, che rappresenta la continuità verso sud della Carta Geologica del Lembo del Glacier-Rafray (Dal Piaz G.V. et al. 1980), ha evidenziato numerose discrepanze nelle attribuzioni litologiche e dettagli non riportati dal Foglio 42 Ivrea della Carta Geologica d’Italia alla scala 1:100.000.
b) Riconoscimento dell’assetto geologico-strutturale
Nell’area è stato riconosciuto un assetto geologico-strutturale costituito da n. 5 unità tettoniche sovrapposte, n. 3 appartenenti alla Falda Ofiolitica Piemontese e n. 2 al Sistema Austroalpino, deformate ad individuare la mega-struttura dell’anticlinale di Dondena-Champorcher.
c) Rinvenimento di rocce a giadeite, prima segnalazione di tale minerale indice nella Falda Piemontese in Valle d’Aosta. 
d) La definizione quantitativa dei valori di Pressione e Temperatura che hanno caratterizzato il metamorfismo eclogitico delle rocce ofiolitiche in Valle d’Aosta, individuando temperature di circa 450° e desumendo pressioni minime di almeno 13 kb. ​(vedi Novo M. et. al 1989 ed Accotto S. et al 2001 in "Pubblicazioni scientifiche")

ubicatesi2

Stralcio della Carta Geologica 1:10.000 - area lembo Santanel (originale disegnato a mano)

Legenda

Fase 1 - Pubblico dipendente

Dal luglio 1990 all’aprile 2002, dipendente dell'Amministrazione Provinciale di Asti in qualità di Geologo prima presso il Settore Ecologia, in seguito presso il Settore Pianificazione Territoriale.
(dal novembre 1998, dipendente Pubblico a tempo parziale, autorizzato ai sensi della L.662/1996 e s.m. e i., all’esercizio della libera Professione).
Incarichi espletati per conto dell’Amministrazione Provinciale di Asti
Indagini geologico-ambientali
1. "Indagine territoriale finalizzata all'individuazione di siti idonei ad ospitare impianti di smaltimento R.S.U." (febbraio 1991-marzo 1992)
L’indagine è stata sviluppata sull’intero territorio provinciale attraverso l’analisi dei diversi vincoli presenti e ha condotto, in seguito alla realizzazione di approfondimenti successivi, alla delimitazione di aree idonee.
Indagini idrogeologiche sulle acque sotterranee
1. Indagine idrogeologica per la trivellazione di un pozzo pilota per uso idropotabile in comune di Monale (AT) (aprile-giugno 1992);
2. Indagine idrogeologica per la caratterizzazione e le ipotesi di risanamento della falda inquinata da solventi clorurati in comune di Buttigliera d'Asti (ottobre 1993-aprile 1994);
3. "Indagine idrogeologica per la razionalizzazione dei prelievi di acque sotterranee per uso potabile nel settore occidentale della provincia" in collaborazione con il Dipartimento di Scienze della Terra dell'Università di Torino (1995-1996) - (vedi Beretta G.P. et. al 1999 in "Pubblicazioni scientifiche")
4. Creazione Banca Dati Idrogeologica della Provincia di Asti in parallelo al progetto PRISMAS della Regione Piemonte (1998).
Studi geomorfologici
1. Indagini sugli effetti degli eventi alluvionali del Novembre 1994 e Ottobre 1996 (Tanaro, Belbo e Bormida) in collaborazione con il Settore Geologico della Regione Piemonte;
2. "Studio sulla dinamica evolutiva del corso del fiume Tanaro nel tratto astigiano" in collaborazione con il Settore Geologico della Regione Piemonte (1995-1997).
STUDI GEOLOGICI PER IL PIANO TERRITORIALE DI COORDINAMENTO DELLA PROVINCIA DI ASTI
1. Indagine sulla Pericolosità Geomorfologica dei versanti (per fenomeni di frana)
2. Indagine sulla Pericolosità Idraulica dei fondovalle alluvionali (per fenomeni di inondazione);
3. Indagini per la tutela delle risorse idriche sotterranee.
 (vedi Novo M. et. al 2000 in "Pubblicazioni scientifiche")
Relazioni geologiche e geotecniche a supporto di progetti di sistemazione della viabilità provinciale (ai sensi della L.R. 45/89 e del D.M. 11-3-88):
1. Relazione geologico-tecnica sul progetto di ampliamento della S.P.10 tra Villafranca e Ferrere; (aprile 1991);
2. Relazione geologico-tecnica sul progetto di sistemazione della S.P.5 nel comune di Castelnuovo Calcea (luglio 1991);
3. Relazione geologico-tecnica sul progetto di ammodernamento della S.P.6 - variante di Bubbio (gennaio1993);
4. Relazione geologico-tecnica sul progetto di ampliamento della S.P.124 "Roccaverano-Serole" (luglio 1993);
5. Relazione geologico-tecnica sul progetto di sistemazione della S.P.24/b "Vesime-Mombaldone" (settembre 1994)-IMPORTO COMPLESSIVO LAVORI 318 MILIONI;
6. Relazione geologico-tecnica sul progetto di sistemazione della S.P.25 di Valle Bormida (maggio 1995);
7. Relazione geologico-tecnica sul progetto di sistemazione della S.P.42 "Canelli-Loazzolo" (maggio 1995);
8. Relazione geologico-tecnica sul progetto di sistemazione della S.P.43/b "Canelli-Terzo d'Acqui" (maggio 1995);
9. Relazione geologico-tecnica sul progetto di sistemazione della S.P.6 "Montegrosso-Bubbio" (maggio 1995);
10. Relazione geologico-tecnica sul progetto di sistemazione della S.P.127 nel comune di S.Giorgio Scarampi (maggio 1995);
11. Relazione geologico-tecnica sul progetto di sistemazione della S.P.126 interrotta per frana al km 4+780 (gennaio 1997)-IMPORTO COMPLESSIVO LAVORI 250 MILIONI;
12. Relazione geologica e geotecnica sul progetto di sistemazione della S.P.10/a per cedimenti lungo il Rio Valmaggiore (gennaio 1997)-IMPORTO COMPLESSIVO LAVORI 240 MILIONI;
13. Relazione geologica e geotecnica sul progetto di costruzione di una galleria para-massi sulla S.P.25 in località Rocche di Zavatto (febbraio 1997)-IMPORTO COMPLESSIVO LAVORI 1 MILIARDO;
14. Relazione geologico-tecnica sul progetto di ampliamento della S.P. 121 “Montabone-Valle Bogliona dal km 0+000 al km 1+800 (aprile 1997)-IMPORTO COMPLESSIVO LAVORI 530 MILIONI;
15. Relazione geologico-tecnica sul progetto di sistemazione frana al km 1+200 della S.P.60 nel comune di Fontanile (maggio 1997)-IMPORTO COMPLESSIVO LAVORI 500 MILIONI;
16. Relazione geologico-tecnica sul progetto di costruzione di un ponte della S.P. 123 sul torrente Tatorba (novembre 1997)-IMPORTO COMPLESSIVO LAVORI 140 MILIONI;
17. Relazione geologico-tecnica sul progetto di sistemazione della S.P. 47 “Serole-Spigno”- frana al km 6+040 (novembre 1997)-IMPORTO COMPLESSIVO LAVORI 540 MILIONI;
18. Relazioni geologico-tecnica e geotecnica sul progetto di costruzione di un nuovo ponte sul fiume Bormida in comune di Monastero Bormida (novembre 1997)-IMPORTO COMPLESSIVO LAVORI 6 MILIARDI E 340 MILIONI.

Fase 2 - Libero Professionista

Aggiornamento professionale

Corsi frequentati
a.- Torino, gennaio/aprile 1991 - Corso di aggiornamento in Geotecnica organizzato dall'Ordine nazionale dei Geologi e dalla Società degli Ingegneri e degli Architetti; do­centi Prof. Lancellotta e Prof. Barla del Politecnico di Torino.
b.- Benevento, 1-5 luglio 1991 - Corso di aggiornamento in Geologia Tecnica sul tema: "Acque sotterranee" organizzato dall'Ordine nazionale dei Geologi; docenti Prof. Celico dell'Università di Napoli e Prof. Beretta del Politecnico di Milano.
c.- Torino, aprile/giugno 1992 - Corso di perfezionamento in "Difesa del suolo e tutela dell'ambiente" organizzato dalla Facoltà di Ingegneria del Politecnico di Torino.
d.- Asti, aprile-giugno 1997 – Corso di aggiornamento sui sistemi GIS e sul pacchetto sofware Arcview 2 organizzato presso lo IAL di Asti;
e.- Torino 19-23 gennaio 1998 - Corso di aggiornamento sul pacchetto sofware Arcview 3 organizzato presso il CSI di Torino;
f.- Torino 16-20 febbraio 1998 - Corso di aggiornamento sul Telerilevamento e sul modulo Spatial Analyst del pacchetto sofware Arcview 3 organizzato presso il CSI di Torino;
g.- Torino febbraio-marzo 2005 (50 ore) - Corso di aggiornamento su Tecniche di Progettazione Geologica organizzato dall’Ordine dei Geologi del Piemonte;
h.- Torino settembre 2005 (50 ore) - Corso di aggiornamento su Tecniche di analisi della pericolosità geologica, idraulica e del rischio sismico organizzato dall’Ordine dei Geologi del Piemonte;
i.- Torino ottobre 2008 (30 ore) - Corso di aggiornamento su Tecniche di utilizzo di software GIS open-source per la pratica professionale del Geologo organizzato dall’Ordine dei Geologi del Piemonte;
l.- Novara maggio-giugno 2009 (16 ore) - Corso di aggiornamento su Progettazione delle opere geotecniche secondo le nuove Norme Tecniche per le costruzioni organizzato dal COREP con il patrocinio dell’Ordine dei Geologi del Piemonte;
m.- Torino Dicembre 2009 (8 ore) - Corso di aggiornamento su “L’analisi di rischio sanitario ambientale per i siti contaminati” organizzato da Ordine dei Geologi del Piemonte presso ARPA Piemonte;
n.- Torino 27 aprile 2010 (8 ore) - Corso di aggiornamento su “NTC 2008: Teoria e applicazioni nella progettazione geologica e geotecnica” organizzato da Ordine dei Geologi del Piemonte – docente Eros Aiello Università di Siena;
o.- Torino 12 novembre 2011 (8 ore) - Corso di aggiornamento su “Caratterizzazione geotecnica sismica dei suoli coi metodi MASW-REMI-HVSR e analisi dei suoli S2” organizzato da Ing. Vitantonio Roma con il patrocinio Ordine dei Geologi del Piemonte;
p.- Torino 2-9 marzo 2012 (15 ore) - Corso di aggiornamento su “Modellazione sismica di sito per la definizione dell’azione sismica di progetto per le categorie di sottosuolo S1 e S2 (Risposta sismica locale)” organizzato da Geo.Test sas e Pasi srl;

Pubblicazioni scientifiche

- Novo, Accotto, Nervo e Pognante (1989) – Jadeite-bearing metatrondhjemites from the Mt. Nero ophiolitic eclogites, Champorcher valley (north-western Alps), Ofioliti, 14 (1/2) p.57-62


- Beretta G.P., De Luca D., Masciocco L. e Novo M. (1999) – Conoscenza e protezione dell’acquifero plio-pleistocenico di interesse strategico dell’astigiano occidentale e tutela del campo acquifero della valle Maggiore di Cantarana. Atti del 3° Convegno nazionale sulla protezione e gestione delle acque sotterranee per il III millennio, Parma, 13-15 ottobre 1999. Quaderni di geologia applicata, 1999, Pitagora editrice, Bologna.


- Novo M., Riccabone C., De Bortoli S. (2000) –  Analisi statistica bivariata ed applicazioni GIS per lo studio della Pericolosità Geomorfologica dei Versanti nell’ambito del Piano Territoriale della Provincia di Asti; Atti del 4° Convegno Nazionale ASITA Informazione Geografica: Innovazione e formazione - Genova 2-6 ottobre2000


- Accotto S.A., Nervo R.,  Novo M. e Paganelli F. (2001) – Carta geologica delle testate delle valli di Champorcher ed Urtier - Convegno Internazionale di Geologia Alpina in memoria di G. Elter - Cogne 21 giugno 2001

cartachamporcher

Legenda

Nomina in Commissioni

Dal 2008 al 2010 membro della Commissione Edilizia del Comune di Cavagnolo.
Attualmente membro delle Commissioni Edilizie dei comuni di Ponzano M.to, Brozolo, Robella d’Asti, Monteu da Po e della Commissione Locale per il Paesaggio dei comuni di Livorno Ferraris, Cigliano, Bianzè, Tronzano Vercellese, Crova, Alice Castello, Lamporo, Sali Vercellese, San Germano Vercellese, Salasco, Olcenengo e Casanova Elvo.

Nel 2006 membro effettivo della Commissione Esame di Stato per l'abilitazione alla professione di Geologo, sede di Torino

sand-23291531920

Scarica il CV in pdf

Create Website | Free and Easy Website Builder